IL GIOCO E' RISERVATO AI MAGGIORI DI 18 ANNI E PUO' CREARE DIPENDENZA PATOLOGICA
I CONTENUTI DI QUESTO SITO SONO RISERVATI AI MAGGIORENNI.

Le Regole del Texas Holdem

Navigare Facile


Ma come si svolge una partita a Texas Holdem e in cosa si differenzia dal Poker tradizionale che conosciamo da anni?

Innanzitutto occorre porre particolare attenzione al numero e al tipo di carte utilizzate: se anche nel Texas Holdem Poker si utilizzano le carte francesi, in questo caso il mazzo sarà composto da tutte le 52 carte.

Anche la scala di valori dei punti si differenzia di un piccolo ma fondamentale particolare: siccome appunto il numero di carte utilizzate nel Texas Holdem è maggiore rispetto al poker tradizionale che conosciamo, è maggiore anche la possibilità di ottenere un "colore" rispetto ad un "full house", quindi si evince chiaramente che nel Texas Holdem il Full batte il Colore. Mi raccomando tenetelo a mente se siete incuriositi e volete cimentarvi per la prima volta in questo gioco.

Altro aspetto caratteristico dell Hold'em Poker è la composizione del piatto, formata inizialmente dalle sole puntate dei 2 giocatori posti alla sinistra del mazziere: il "grande Buio" che sarà la giocata minima che dovrà effettuare ogni giocatore per poter partecipare alla mano; e il "piccolo Buio", che consiste nella metà rispetto alla precedente.

Ma passiamo alle fasi di gioco: vengono inizialmente distribuite 2 carte ad ogni giocatore, seguite da un giro di puntate in cui ogni giocatore che vuole partecipare alla mano dovrà pareggiare la puntata massima raggiunta (in assenza di rilanci sarà pari al grande buio).

A questo punto viene tolta dal mazzo la prima carta e scoperte le successive 3, che possono essere utilizzate da tutti i giocatori per formare il proprio punto. Questa fase viene detta flop, a cui segue un ulteriore giro di puntate.

La fase successiva è detta turn, in cui viene eliminata da mazzo un ulteriore carta prima di scoprirne una quarta, anch'essa come le 3 precedenti è utilizzabile da tutti i giocatori in gara e si passa quindi ad un ulteriore giro di puntate.

Lo stesso procedimento riguarda il river, anche in questo caso si elimina la prima carta del mazzo prima di scoprire la quinta ed ultima carta che può essere utilizzata da tutti.

A questo punto si passa al conclusivo giro di puntate prima di passare al showdown in cui si mostrano le carte e in cui verrà decretato il vincitore della mano, ovvero il giocatore che avrà totalizzato il punto più alto con le 7 carte formate dalle 5 comuni (dette community cards) e dalle proprie 2 ricevute all'inizio della mano.